Approfondimenti Chiesa Parrocchiale
LEONTICA (Carta p. 565, 713/146)
Villaggio situato in posizione rialzata rispetto a Comprovasco [v. Comprovasco].
Fa parte del nuovo comune di Acquarossa.

Nella cappella del Rosario, a sin: statua lignea della Vergine col Bambino, 1523; dipinti dei Misteri del Rosario, XVII sec.

La cappella di fronte accoglie una pala d’altare della Gloria di S. Carlo; XVIII sec; sulle pareti laterali, dipinti murali con santi,1887…

…coevi agli affreschi della seconda cappella sin.; quest’ultima e arricchita di una statua policroma di S. Antonio da Padova, XVIII sec.

Chiesa Parrocchiale di S. Giovanni Battista. Documentata nel 1204 ma probabilmente di origine prerornanica. Verso la metà dei XV sec. l’edificio romanico a navata unica con abside semicircolare fu raddoppiato. Innalzamento dell’attuale chiesa tardobarocca su progetto di Tommaso Colonetti negli anni 1778-84. Ampia costruzione a navata unica orientata con sei cappelle laterali e coro sernicircolare. Campanile addossato al fianco S della navata eretto nel 1925 in sostituzione di quelle romanico su disegno di Riccardo Gianella. Restauri, 1955-56, 1964 e 1999-2014; gli ultimi interventi furono accompagnati da indagini archeologiche. Interno coperto da volte a botte lunettate. Raffinata decorazione in stucco tardorococò di Carlo e Paolo Galetti, Gerolamo Canturio e Domenico Braga, anni ’80 del XVIII sec. Sulla volta della navata: affreschi con l’immacolata, la Sacra Famiglia e il Battesimo di Gesù, 1886-87. Nel coro: sulla volta, dipinto della Gloria del patrono, di Giuseppe Rezzonico, 1780, che realizzò anche le grandi tele coeve raffiguranti S. Giovanni ßattista al cospetto di Erode e la Decollazione del santo; sulla parete di fondo, tela di fattura più modesta con la Nascita di S. Giovanni, XVIII sec.

Nella seconda cappella des.: tabernacolo ligneo dell’antico altare maggiore, seconda metà
XVII sec.

La cappella adiacente contiene un fonte battesimale neoclassico; dipinto murale con iI Battesimo di Cristo di L. Peretti, 1801…

…pure autore dei coevi ovali sulle pareti laterali della seconda cappella des. Raffiguranti l’Assunta e S. Giovanni Evangelista. Nella prima cappella sin.: altare in marmi policromi del 1926. Fot. 6-2011-09-23 Pulpito di C. Galetti, 1782, parzialmente modificato nel 1909-10. In controfacciata: tele dei XVIII sec. Raffiguranti Zaccaria nel tempio, S. Antonio da Padova e S. Anna con Maria.